Sono numerosi i valchiavennaschi, e non solo, che tradizionalmente si ritrovano in questa data alla Società Operaia di Chiavenna nel clima conviviale della festa dei lavoratori. La giornata viene aperta tradizionalmente dall'aperitivo con la banda cittadina, che dopo aver percorso fin dal primo mattino Chiavenna e frazioni, offre al pubblico presente alcuni brani dal proprio repertorio, intonati con l'occasione. A seguire il pranzo preparato dai volontari della Società Operaia. Prosegue così la consuetudine del ritrovarsi, senza particolari appelli, il primo maggio presso la sede della Società Operaia di Chiavenna, sodalizio che ha visto suoi soci protagonisti di sortite divenute storiche negli anni in cui significare in alcun modo tale ricorrenza era vietato. E' anche in ricordo e nella riconoscenza di chi per i diritti dei lavoratori si è battuto in anni difficilissimi che la tradizione non viene interrotta.

1 maggio.jpg