top of page

Bocciofila

La bocciofila della Società Democratica Operaia, una delle associazioni sportive più vecchie dell’intera provincia di Sondrio, può contare ancora su 15 giocatori cartellinati F.I.B. che partecipano a gare di livello provinciale ed extraprovinciale. Nel bocciodromo riscaldato e coperto, presente nel giardino della Società Democratica Operaia, si organizzano, o si ospitano, gare di livello provinciale, la principale il "Trofeo Morani".  Oltre ai giocatori agonisti presso la Società Operaia si ritrova ancora un buon numero di appassionati e appasionate, va sottolineato infatti come sia rilevante la componente femminile, a dispetto dell'immagine che tradizionalmente identifica questo gioco. Non va sottaciuto però il fatto che il gioco delle bocce, attorno al quale si sono ritrovate generazioni di sportivi e di semplici appassionati, abbia subito negli ultimi anni un forte calo di praticanti. Questo a causa del richiamo che altre discipline sportive esercitano sui giovani, ed anche per le diverse abitudini nell'impiego del proprio tempo libero e nella socializzazione che si sono andate affermando. Vi è in ognicaso, come detto, un nucleo di appassionati, disposti a guidare chi si volesse avvicinare a questo gioco, che ancora rappresenta un'attività in grado di soddisfare i diversi obbiettivi di chi lo pratica, dal semplice confronto in ambito ludico e di tempo libero, alla vera e propria pratica agonistica. 

L'invito,  rivolto a tutti, e' di passare in Societa' Operaia e chiedere di qualcuno della Bocciofila, magari basta una chiacchierata e poche spiegazioni, chissa' qualcuno potrebbe appassionarsi a un gioco "nuovo". Provare e' lecito a tutti, basta poco.....



Il Consiglio della Bocciofile e' attualmente composto da: 

  • Attilio Spisni - Presidente

  • Renato Manzoni - vice presidente e consigliere

  • Ferruccio Tavasci - segretario

  • Romano Penone - responsabile area tecnica e consigliere

  • Antonio Della Bella - consigliere.

5 per mille e 2 per mille

All'atto della denuncia dei redditi è possibile indicare un'associazione destinataria di una piccola, ma significativa, percentuale del proprio tributo. A questa fonte di finanziamento si rivolge anche la Società Operaia di Chiavenna. Le risorse  ricevute vengono utilizzate per il completamento del lavoro di ristrutturazione della sede sociale e del teatro di via Chiarelli, nonchè alle attività culturali e sociali che in tali sedi trovano spazio. 

Per contribuire alle nostre attività, che conoscete, o potete conoscere consultando questo sito, basta semplicemente apporre la firma nella casella delle scelte 5 per mille e/o 2 per mille a sostegno del volontariato, indicando il C.F. 81000650143.

Ringraziamo anticipatamente quanti vorranno contribuire alla riuscita ed allo sviluppo delle nostre iniziative.

bottom of page