top of page

La Società Democratica Operaia, nata nel 1862, è una delle più antiche associazioni di Chiavenna ed è tutt'ora attiva come organizzazione di volontariato.
            Ha per fondamento la solidarietà fra le donne e gli uomini del lavoro e fra i popoli.
Si prefigge la difesa delle libertà civili e l'emancipazione politica e sociale anche mediante la promozione della cultura.

News...

OBBLIGHI TRASPARENZA EROGAZIONI PUBBLICHE ANNO 2021
Nella sezione "Attività - contributi e donazioni" si pubblicano le sovvenzioni, i contributi, gli incarichi retribuiti o i vantaggi economici ricevuti dalle imprese tenute all'obbligho di pubblicità delle erogazioni pubbliche come da Art.1, commi 124-129 Legge 4/8/2017 n. 124, modificati dall’art.35 D.L. 34/2019: clicca qui per scaricare il documento
25 aprile 2023_01 Manifesto_Morpurgo_DEF_page-0001.jpg

Anche per il 2023, Società Democratica Operaia, ANPI, CGIL, CISL e Circolo ARCI Mille Papaveri Rossi, riuniti nel comitato “Verso il 25 aprile”, organizzano alcune iniziative pubbliche di approfondimento sui temi e gli avvenimenti legati alla lotta di liberazione dal nazifascismo.

Si ritiene infatti sempre necessaria la conoscenza sotto ogni aspetto di quei momenti storici, per riconoscere tragedie, prepotenze ed abusi che hanno caratterizzato il novecento italiano ed europeo.

Si parte il 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, con un incontro dal titolo “Oltre i monti la vita-in fuga dalle leggi razziali”.

Protagoniste della serata saranno Marina Morpurgo, autrice del libro “Il passo falso” ambientato sulle sponde occidentali del lago di Como e la giornalista Gabriela Jacomella.



Possibilità di collegarsi online: 
https://meet.google.com/xyf-mryr-uqx

PHOTO-2023-01-21-15-20-27.jpg

PREVENDITA: clicca qui!

Una troupe di comici viaggianti si cimenta con la libera vita dell’arte. Un viaggio-spettacolo alla scoperta delle storie che hanno reso celebre la commedia dell’arte in tutto il mondo. Tra lazzi e mascheramenti, canzoni e musiche dal vivo, doppi sensi e paradossi, si ricorda l’epica traversata della commedia dell’arte nei secoli. Il pubblico viene coinvolto in scena e partecipa attivamente a quello che sarà un incontro per sua natura unico: il Teatro.

Valchiavenna_pieghevole_2022 copia_page-0001.jpg
Valchiavenna_pieghevole_2022 copia (1) (2)_page-0002.jpg

TEATRO E MUSICA in Valchiavenna - stagione '22-'23

 

            Quest’anno la Valchiavenna potrà godere di una Stagione di teatro e musica di alta qualità. Grazie agli interventi di Pro Valtellina, del Comune di Chiavenna, della Comunità Montana Valchiavenna e agli sforzi congiunti di Società Democratica Operaia ODV e Teatro Invito, si è riusciti a stendere un palinsesto molto interessante e coinvolgente.

            Fuori stagione, l’attesa kermesse de Il microfono d’oro, vetrina per cantanti dilettanti seguitissimi dal pubblico.

            Aprirà, invece, la programmazione ufficiale “Le otto montagne”, superpremiato best seller di Cognetti, messo in scena dai milanesi Duperdu, spettacolo che ha debuttato la scorsa primavera al Teatro Parenti.

            In occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, una co-produzione Teatro Invito e Ortoteatro di Pordenone, con il patrocinio del Centro Studi Pasoliniano, ci porta, con “Dove sono le lucciole”, al centro del mondo poetico di un autore discusso e imprescindibile.

            Direttamente dagli studi di Propaganda Live, noto per la felicissima invenzione del personaggio del Pojana, Andrea Pennacchi ci parlerà di suo padre, internato in campo di concentramento, in uno spettacolo delicato, divertente e commovente al tempo stesso.

            Decisamente virato sulla comicità, invece, lo spettacolo “In viaggi con i comici” della Compagnia Equivochi ci farà entrare nel mondo della Commedia dell’Arte, con tanto di maschere, lazzi e coinvolgimento del pubblico.

            Due saranno, poi, i concerti di importanti jazzisti: Umberto Petrin, che accompagnerà al pianoforte i film muti di Buster Keaton, e Stefano Battaglia, accompagnato da Giacomo Zanus e dalla Piurese Natalia Rogantini, con una interessantissima ricerca sulle radici celtiche della cultura valchiavennese.

            Per finire, un altro evento fuori abbonamento: l’ultima fatica della locale Compagnia Un filo drammatici, “Carmelo”, ispirato a una nota opera lirica, che vedrà in scena giovani attrici e attori del territorio.

Erogazione borsa di studio da Fondo Sociale Tullio Pench

(clicca qui per accedere direttamente alla pagina relativa)

Grazie a donazioni ricevute allo scopo di erogare borse di studio che aiutino studenti valchiavennaschi, dal 2018 si è costituito in seno alla Società Democratica Operaia di Chiavenna un fondo sociale intitolato a ricordo di Tullio Pench, figura emerita di socio della S.D.O. e di chiavennasco, al quale attingere per il suddetto scopo. L'iniziativa si ispira al valore della mutualità, ed è aperta alle donazioni che si volessero aggiungere ad incremento del fondo ed a garanzia di una sua prosecuzione temporale. Le erogazioni si vogliono inoltre ispirare al carattere di "prestito d'onore", ovvero incentivare i beneficiari, pur senza alcun vincolo, a contribuire a loro volta all’azione del fondo di solidarietà quando, avviati al lavoro, godranno di un reddito adeguato.

La scelta operata dalla commissione istituita in seno al consiglio della Società Operaia è stata quella di destinare annualmente una borsa di studio di 1000 euro ad uno studente, o studentessa, che si avvia ad intraprendere un corso universitario, considerata l'onerosità di tale percorso scolastico per i residenti in Valchiavenna. I criteri attraverso i quali verrà stilata la graduatoria che decreterà il beneficiario sono riportati nel regolamento stilato dalla commissione. L'erogazione avverrà il primo maggio, in occasione della Festa dei Lavoratori, tradizionale appuntamento alla Società Operaia di Chiavenna.

L'iniziativa si va ad aggiungere a quelle aventi lo stesso scopo attivate da Enti Locali e da altre Istituzioni od associazioni, a potenziamento del sostegno al percorso formativo, culturale e professionale, dei nostri giovani.

Le domande possono essere presentate a partire dal 1 dicembre 2022, ed entro il 31 gennaio 2023.

Il regolamento è pubblicato sul sito della Società Operaia (clicca qui), www.societaoperaiachiavenna.com , ove può essere scaricata la modulistica.

Le domande e la relativa documentazione vanno inviate all'indirizzo mail societaoperaiachiavenna@gmail.com.

 

Chiavenna, 14/10/2022

5 per mille e 2 per mille

All'atto della denuncia dei redditi è possibile indicare un'associazione destinataria di una piccola, ma significativa, percentuale del proprio tributo. A questa fonte di finanziamento si rivolge anche la Società Operaia di Chiavenna. Le risorse  ricevute vengono utilizzate per il completamento del lavoro di ristrutturazione della sede sociale e del teatro di via Chiarelli, nonchè alle attività culturali e sociali che in tali sedi trovano spazio. 

Per contribuire alle nostre attività, che conoscete, o potete conoscere consultando questo sito, basta semplicemente apporre la firma nella casella delle scelte 5 per mille e/o 2 per mille a sostegno del volontariato, indicando il C.F. 81000650143.

Ringraziamo anticipatamente quanti vorranno contribuire alla riuscita ed allo sviluppo delle nostre iniziative.

bottom of page